STARFIX-idroplastica-universale

STARFIX – SMALTO OPACO POLIVALENTE AD ACQUA

DESCRIZIONE
Smalto polivalente satinato ad acqua ad azione anticorrosiva adatto sia come fondo che come finitura.

SCHEDA TECNICA

Categoria:

Descrizione

DESCRIZIONE
Smalto polivalente satinato ad acqua ad azione anticorrosiva adatto sia come fondo che come finitura.
UTILIZZAZIONE
Protegge dagli agenti atmosferici strutture in lamiera zincata, manufatti in rame, ottone, alluminio o in plastica rigida (tipo PVC).
RESISTENZA
Ottima resistenza agli agenti atmosferici. Buona resistenza al contatto sporadico con oli minerali. Aderisce su qualsiasi supporto purché solido e non perfettamente liscio speculare.
DILUIZIONE
Diluibile con acqua
ISTRUZIONI PER L’APPLICAZIONE SU FERRO ZINCATO, ALLUMINIO LEGHE, PVC RIGIDO:
eliminare accuratamente ogni traccia di grasso e di sporco con uno straccio imbevuto con detersivo fortemente sgrassante o un diluente di lavaggio o in mancanza con diluente nitro; se il supporto è particolarmente liscio e lucido (superficie di tipo vetroso) opacizzare leggermente abrasivando con carta fine. SU FERRO NUOVO: ripulire come sopra indicato, eliminare con mezzi manuali o meccanici eventuali tracce di ruggine.
SU FERRO VECCHIO: scrostare accuratamente la ruggine, dare una mano di RUST CONVERTER STARLACK insistendo nei posti meno accessibili.
SU LEGNO: ottimamente riempitivo lo STARFIX è adatto anche per il legno sia come fondo che come finitura.
SUI MURI: purché asciutti, non sfarinanti, poco assorbenti con superficie ottimamente coerente.
MODALITÀ DI APPLICAZIONE
A pennello, senza alcuna diluizione, gli attrezzi si lavano con acqua; A spruzzo convenzionale, diluire con il 5% di acqua, ugello, 0,5/1,8 pressione 3/4 bar; spruzzo airless, non diluire, attrezzatura a stantuffo o a membrana ugello 0,66 angolo 80°, pressione 150 bar.
ESSICCAZIONE
15’ fuori polvere, al tatto 1 ora, sopraverniciabile 24 ore ( 23C° 50% UR).
RESA
Un litro di prodotto ricopre uno strato di circa 8 m2

STRATI PRESCRITTI
Come primer (mano di ancoraggio che deve essere ricoperta) uno strato; come anticorrosiva occorrono tre o quattro strati a seconda del grado di protezione richiesto.
NOTE DI SICUREZZA
Il prodotto non contiene parti volatili ritenute pericolose dalla vigenti normative pertanto non richiede etichettatura di sicurezza.
COV: Sottocategoria BA/g